Consulenti, un ex di Bnl e Banca Mediolanum passa a Südtirol Bank

Entra in Südtirol Bank per impulso dell’area manager Damiano Annesi il consulente finanziario e manager di rete Mauro Schileo. Con soli 37 anni di età ha già un portafoglio clienti superiore ai 35 milioni di euro. Opera nella provincia di Treviso (Conegliano), con un passato in Banca Mediolanum, Veneto Banca e gli ultimi quasi 6 anni in Bnl. In assenza di una struttura gerarchica cui riferirsi e soprattutto non avendo budget periodici da centrare, Schileo ha in obiettivo di sviluppare una rete di collaboratori non solo in una delle zone più rinomate d’Italia ma anche oltre i confini veneti, sfruttando le opportunità messe a disposizioni da Südtirol Bank: insurance planning, consulenza evoluta, consulenza a parcella, architettura realmente aperta in assenza di prodotti della casa, piattaforma completamente digitalizzata. “La struttura snella”, fanno sapere da Südtirol,  “e la vocazione all’autonomia e indipendenza innate nella figura del fondatore della banca, Peter Mayr (anch’egli consulente Finanziario con portafoglio clienti), hanno portato  Schileo a scegliere una banca di dimensioni ben più ridotte rispetto ai big del settore che offrono ingaggi ben più allettanti (almeno in apparenza). Südtirol Bank è una banca indipendente perché non fa parte di un gruppo, dunque non è collegata ad altre società né subisce l’influenza di una società capogruppo. Per questo motivo i consulenti finanziari di Südtirol Bank non hanno alcun obbligo a preferire prodotti legati al marchio, perché, semplicemente, prodotti della casa non esistono”.