WisdomTree: Bitcoin è come l’oro

WisdomTree Bitcoin

Durante una recente intervista, il Chief Investment Officer globale di WisdomTree, Jeremy Schwartz, ha affermato che Bitcoin svolge un ruolo simile all’oro. 

L’ETF di WisdomTree

WisdomTree è un asset manager da oltre 76 miliardi di dollari, e giovedì scorso ha annunciato di aver aggiunto l’esposizione ai future su Bitcoin al suo ETF incentrato sulle commodity, denominato Managed Futures Strategy.

L’intenzione è quella di aggiungere in questo fondo un’esposizione sui future legati a Bitcoin fino al 5% del valore complessivo del fondo, ma senza investire direttamente in BTC. Per ora ha aggiunto un’allocazione approssimativa dell’1,3%. 

Già ad ottobre aveva aggiunto un’allocazione del 3% sui future su Bitcoin al suo Enhanced Commodity Strategy Fund (GCC).

Schwartz ha rivelato che molti investitori acquistano oro all’interno delle loro strategie legate alle commodity, e visto che Bitcoin svolge un ruolo simile all’oro, hanno deciso di includerlo anche nel loro ETF sulle commodity. 

WisdomTree
WisdomTree

WisdomTree e gli ETF su Bitcoin

Inoltre ha anche rivelato che in questo momento la loro posizione sul prezzo di BTC non è short, perchè WisdomTree sta adottando una strategia long sugli investimenti in future su Bitcoin. 

La cosa curiosa è che la SEC circa un mese respinse una specifica richiesta di WisdomTree per l’emissione di un ETF spot su Bitcoin. 

Secondo Schwartz, per un fondo legato al 100% al prezzo di Bitcoin preferirebbero un ETF spot, ma per una posizione compresa tra il 3% ed il 5%, ritengono che i futures siano uno strumento di accesso ragionevole. 

Gli ETF su Bitcoin

Ora pertanto esistono ben tre tipologie differenti di ETF legati a Bitcoin. 

La prima, quella più classica, è quella degli ETF collateralizzati direttamente in BTC, e denominati “ETF spot su Bitcoin”. Negli USA ad oggi non ne è ancora stato autorizzato nessuno, ma ve ne sono diversi scambiati ad esempio sulla borsa canadese di Toronto. 

Vi è poi la tipologia più complessa degli ETF basati al 100% sui contratti future sul prezzo di BTC, in circolazione soprattutto sui mercati USA. 

Vi è poi una terza tipologia di ETF che non hanno un’allocazione al 100% su BTC, ma che allocano una percentuale spesso marginale del loro capitale su posizioni sul prezzo di Bitcoin, ad esempio attraverso gli stessi contratti future di cui sopra. 

Il fatto che BTC entri a far parte del paniere di commodity su cui si basano alcuni ETF, e che ci entri proprio ora che il suo prezzo è calato del 40% rispetto al suo massimo storico di due mesi fa, può far pensare che stia iniziando una nuova epoca per Bitcoin, considerato sempre di più come un asset finanziario interessante anche per la finanza tradizionale.

The post WisdomTree: Bitcoin è come l’oro appeared first on The Cryptonomist.